Come evitare le ricadute dopo aver smesso di fumare

Dopo aver capito come smettere di fumare da soli, come fare ad evitare di ricascarci inesorabilmente? Diciamocelo: una delle cose più difficili per un fumatore non è tanto smettere di fumare bensì evitare le tentazioni e le ricadute che inevitabilmente si ripresentano. In questo caso bisogna dar sfogo a tutta la propria forza di volontà, per far sì di sopravvivere anche senza il costante uso della sigaretta.
Ebbene, ma cosa fare quando ciò diventa impossibile? Ecco alcuni trucchi per aiutarvi a non cascare più alla facile tentazione del tabagismo.

1. Evitate luoghi dove si fuma o amici fumatori

Per prima cosa è importante evitare nel modo più assoluto di frequentare posti nel quale si fuma regolarmente. Questo perché può incentivarvi ad accendervi una sigaretta e quindi a non resistere. Dovreste anche cercare di rivedere le vostre amicizie. Ovviamente non diciamo di chiudere totalmente i rapporti con i vostri amici che fumano, ma solo prendere le dovute distanze per poco tempo. Dando una spiegazione accurata, state certi che ogni vostro amico capirà.
Inoltre, evitate, se possibile, di passare spesso davanti a tabaccherie di fiducia. Se, ad esempio, dopo il lavoro avevate l’abitudine di acquistare il pacco di sigaretta sulla strada verso casa, cambiate percorso in modo da evitare di cedere nuovamente alla tentazione.

2. No al “ne fumo solo una e poi basta”

Quante volte vi siete detti “fumo l’ultima sigaretta e poi smetto”? Probabilmente diverse. Ecco, non cedete a questa tentazione, seppur forte. Molto spesso, quando si cede e si fuma una sigaretta è solo l’inizio di una ricaduta ancor più difficile da sostenere ed eventualmente risolvere. Nel momento in cui decidete di non fumare più, fatelo per davvero senza cedere alla tentazione dell’ “ultima volta e poi basta”. Molto spesso si tratta di un’illusione che vi porta inesorabilmente a tornare a fumare.

3. Ripassate a mente tutti i rischi che si corrono a fumare

Volete tornare a fumare? Allora probabilmente avete dimenticato quali sono i rischi che si corrono a contatto costante con la nicotina. Ripassate tutto a mente e se preferite, scriveteli uno a uno su un foglio, in modo da rileggerli ogni qualvolta ne sentite la necessità. Scrivete ogni svantaggio, dal rischio di malattie cardiovascolari, ai tumori passando anche al frangente economico. In questo modo, sarete dissuasi dall’acquisto del fatidico pacchetto e riuscirete a superare più motivati un’eventuale crisi di astinenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *